accesso al computer

Forum dedicato agli studenti del corso linux e a tutti gli amanti del pinguino!

Moderatore: matteo

accesso al computer

Messaggioda giuliano » sab mag 03, 2008 7:30 pm

ascoltando una interessante trasmissione su radio rai ( radio3 scienza), ho saputo che c'e' la possibilita' di accendere il propio pc digtando una combinazione di tasti.
Pare sia un sistema che permette al pc di formattarsi se non viene seguita corrattamente la procedura...
ora mi chiedevo...
1) Matteo, Daniele ne sapete niente?
2) se fosse possibile perche' non utilizzarlo al posto della rognosa prassi di digitare ogni volta user e psw ??
Se puo servire io uso ubuntu 8.04 kernel
giuliano
 
Messaggi: 53
Iscritto il: mer ott 11, 2006 12:04 am
Località: Ariccia

Messaggioda matteo » dom mag 04, 2008 12:20 pm

1)

Bufala!

è tecnicamente impossibile.

è già possibile (da diverso tempo) accendere il computer semplicemente premendo spazio (basta impostarlo da bios).
non è possibile una sequenza di tasti perchè per memorizzare la sequenza è necessaria una ram che al momento è spenta.
tanto più per formattare il pc... il bios non sa cosa sia la formattazione se non quella a basso livello (e pure lì ho i miei dubbi), e comunque si deve fare la procedura di accesione per riconoscere i dischi.
seppure fosse ci ritroveremmo con tanti pc formattati (quante volte vi capita di sbagliare ad inserire una password...)


2)

non capisco il legame con l'1)
comunque dovrebbe essere già possibile accedere al pc senza inserire user&password; io è una prassi che faccio normalmente.
Io l'ho configurato su kdm, per ubuntu c'è gdm (gestore grafico di login... la schermata che ti chiede user&password) ma dovrebbe essere possibile.
non ho una ubuntu sotto mano, ma cerca negli strumenti di sistema se c'è qualcosa


Io uso Slackware 12.1


Ciao,
Matteo
matteo
 
Messaggi: 327
Iscritto il: ven mar 17, 2006 10:22 am

Messaggioda giuliano » dom mag 04, 2008 6:03 pm

sono propenso a pensare di essermi spiegato male, o forse non ho capito il relatore della trasmissione ...

pero' la trasmissione e' autorevole ... e si stava trasmettendo da una universita' (roma 3) davanti a studenti e professori ... e chi parlava era ...
<<Un colonnello della guardia di finanza, Umberto Rapetto, va a caccia di frodi telematiche e informatiche>> testuale dal sito
...mi sembra impossibile che si possa essere inventato tutto ...magari si devono premere 2-3 tasti OLTRE al tasto "on" ...
o forse intendeva che una volta acceso prima di far partire qualsiasi SO si debbano premere dei tasti ( una specie di grub) se no il pc rimane in standby...
certo che se voglio posso accedere al mio pc senza bisogo di digitare nulla ma a me interessa far si che l'accesso sia solamente il mio per quello faccio digitare user e psw ...
ubuntu 8.04 non sara' puro come slackware ma non e' certo un dinosauro !! :)

ti linko la puntata magari se hai tempo di ascoltarla capisci meglio di me ...

http://www.radio.rai.it/player/player.c ... _04_03.ram
giuliano
 
Messaggi: 53
Iscritto il: mer ott 11, 2006 12:04 am
Località: Ariccia

Messaggioda matteo » lun mag 05, 2008 11:43 am

Appena posso gli dò una occhiata.

Matteo
matteo
 
Messaggi: 327
Iscritto il: ven mar 17, 2006 10:22 am

Messaggioda matteo » gio mag 08, 2008 11:59 pm

Allora..

riporto il dialogo per chi non lo avesse ascoltato..
parlando di indagini sulla criminalità:

Molte organizzazioni criminali, dispongono dei filtri per impedire l'accesso a delle informazioni che sono custodite all'interno del disco fisso.
Stabiliscono che se, una volta avviato il computer, non vengono tenuti schiacciati i tasti facciamo conto P-L-E-F-4, la macchina si accorge che è stata accesa da un soggetto non autorizzato, o quantomeno indesiderato, e automaticamente potrebbe far partire una serie di programmi che cominciano a cancellare in maniera irrimediabile il contenuto del disco.


questi filtri non sono possibili, tecnicamente, a livello di bios, quanto a livello di sistema operativo, quando il pc è già in grado di lanciare programmi, quindi a livello di sistema operativo.
Volendo un programmino del genere te lo puoi scrivere...
mentre ubuntu fa il boot inserisci uno script che ti controlla se hai quei tasti premuti; se no fa un bel dd if=/dev/random of=/dev/hda (poi lo provi ); se si fa proseguire il boot; tu avrai configurato gdm in modo tale da consentire l'accesso automatico senza bisogno di digitare password.
...
basta che non ti dimentichi di premere quei tasti e che non hai nessuno che accende il pc a tua insaputa (anche se per sbaglio ;-) )
Ciao,
Matteo
matteo
 
Messaggi: 327
Iscritto il: ven mar 17, 2006 10:22 am

Messaggioda giuliano » ven mag 09, 2008 9:37 pm

bravo matteo cosa devo modificare /boot/grub/menu.lst ?
dd e' un arcaico comando per copiare file modificandoli ...che centra?
cosa e' esattamente GDM?
e lo script chi lo sa scrivere?
potreti preparare uno dei tuoi celeberrimi howto !!!
giuliano
 
Messaggi: 53
Iscritto il: mer ott 11, 2006 12:04 am
Località: Ariccia

Messaggioda giuliano » sab mag 10, 2008 11:04 pm

se hai ascoltato la trasmissione hai sentito pure quando diceva che ci sono tecnici che riescono a tirare fuori dati anche dopo 8 formattazioni ...possibile?
giuliano
 
Messaggi: 53
Iscritto il: mer ott 11, 2006 12:04 am
Località: Ariccia

Messaggioda Michele » lun mag 12, 2008 2:57 pm

per quel che riguarda la formattazione è possibile, ma dipende da che uso viene fatto del pc!
la formattazione non cancella fisicamente i file, ma solo la tabbella delle allocazioni!
è naturale che se dopo che hai formattato riepi il disco a quel punto i file "non linkati" alla tabbella vengono sovrascritti!
mentre se non ci lavori molto quei file possono essere recuperati!

per il significato di gdm sta per Gnome Display Manager, è il gestore di gnome che si mette tra te e X. Trovi maggiori info qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/GNOME_Display_Manager
e la sezione in inglese è estremamente esauriente:
http://en.wikipedia.org/wiki/GNOME_Display_Manager
:roll:
Michele
 
Messaggi: 308
Iscritto il: ven mar 17, 2006 2:14 am

Messaggioda matteo » mar mag 13, 2008 11:08 am

giuliano ha scritto:cosa devo modificare /boot/grub/menu.lst

quello non va toccato. vanno modificati gli script in /etc/init.d/*

giuliano ha scritto:dd e' un arcaico comando per copiare file modificandoli

raramente ho usato dd per modificare i file.
dd prende un device/file/input e lo spara su un altro device/file/output.
l'esempio in questione usa il device /dev/random per generare numeri casuali e spararli sull'harddisk fino a cancellarlo completamente in modo irreversibile (o quasi.. vedi sotto)

michele ha scritto:la formattazione non cancella fisicamente i file

la formattazione di cui sopra si.
la formattazione fatta con mkfs /dev/hda1 o format C: è altamente reversibile (addirittura già nel dos 6.0, o forse anche 5, esisteva il comando 'unformat').
La trasmissione non l'ho sentita tutta, ma credo che si riferisca al recupero dei file dopo che sono stati sovrascritti con quel dd di cui sopra.
E' possibile, si, anche se è dura. Non è possibile farlo con strumenti software.
Si prende l'harddisk, lo si apre e si piazzano i singoli piatti su speciali macchinari che riescono a vedere cosa c'è SOTTO l'ultima scrittura. Coprendola con /dev/zero (generatore di zeri) la cosa è più semplice che se è coperta con /dev/random, ma la cosa non è infattibile.
L'UNICO modo per distruggere i dati su un harddisk è quello di prendere grosse calamite e SMAGNETIZZARE il disco.

giuliano ha scritto:potreti preparare uno dei tuoi celeberrimi howto !!!

credo che gli strumenti forniti con una standard distribuzione linux non sono sufficienti, e tocca fare un programmino in C. Inoltre io uso slackware, e non sono molto ferrato per quanto riguarda il gdm e ubuntu a basso livello.
va aggiunto che non vedo l'utilità della cosa e che di tempo non ne ho molto.

Matteo
matteo
 
Messaggi: 327
Iscritto il: ven mar 17, 2006 10:22 am


Torna a Unix, Linux & reti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron